Molestata 20enne uscita col cane

Un uomo l'ha avvicinata con la scusa di fare complimenti al suo cagnolino, poi le ha messo le mani addosso. E' l'episodio di molestie sessuali denunciato verso le 21.30 di ieri a Bologna da una ventenne di origine ucraina. A chiamare la Polizia, pochi minuti dopo il fatto, è stata la madre della ragazza. La figlia stava portando a spasso il cane quando un uomo, descritto come un trentenne dalla pelle olivastra, si è fermato a parlare con lei con la scusa di accarezzare l'animale. Dai complimenti al cane è passato a fare apprezzamenti sull'aspetto fisico della giovane: 'sei carina'. Lei si è avviata verso casa ma l'uomo l'ha seguita, offrendole soldi e chiedendole di seguirlo a casa sua. A quel punto la ventenne, spaventata, ha accelerato il passo per allontanarsi e l'aggressore l'ha toccata al seno e ai glutei. Le grida della giovane avrebbero poi fatto desistere l'uomo e lei è riuscita a fuggire e raggiungere la madre. Sul fatto indaga la Squadra Mobile.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Estense.com
  2. EmiliaRomagna News24
  3. Estense.com
  4. Estense.com
  5. Estense.com

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Vigarano Mainarda

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...